Facebook
fb.me/diomabros

Robonaut il robot astronauta

Robonaut il robot astronauta

  spazio_nasa_spazio_nasa_15

Altro che semplice soprammobile Robonaut il robot astronauta si evolve sempre più fino a promettere di poter quasi del tutto sostituire il personale a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Nel video qui sotto – realizzato dalla NASA – si può osservare l’automa del prossimo futuro che potra’ non soltanto affiancare, ma anche fare le veci dei colleghi in carne a ossa in caso di lavori che richiedano molta forza oppure condizioni pericolose e rischiose. Saranno mezzi busti ossia avranno solamente un paio di bracci in grado di afferrare e muovere con grande potenza, ma anche precisione grazie all’ingegneria sempre più evoluta che sarà applicata.

Filmato da una delle videocamere di bordo, Robonaut (robot astronauta) si è acceso e ha cercato la mano del comandante della ISS(Stazione Spaziale Internazionale), Dan Burbank, che ha prontamente risposto con una (moderata) stretta di mano. Successivamente Robonaut ha anche tentato di salutare gli spettatori con un “Hello World” con la Lingua dei Segni americana. Una dimostrazione sulla potenzialità dei suoi usi futuri. Sarà infatti impiegato per lavori anche di precisione e dunque la corretta mobilità delle dita è forse la sua funzione più importante. Dan Burbank ha commentato in modo abbastanza pacato: “Molto carino. Bel lavoro degli ingegneri e degli sviluppatori. Un robot abbastanza impressionante“. Di certo non è il primo robot a bordo della ISS. Sono presenti infatti speciali piccoli automi cubici che recentemente sono stati governati dallo smartphone Nexus S e gli astronauti si avvalgono di diversi sistemi robotizzati soprattutto per la manutenzione della stazione. Insomma, non sarà un robot da fantascienza, ma è un debutto importante in vista del futuro.

Email Facebook Twitter Linkedin Digg Delicious Tumblr Plusone Reddit Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *